Italiano - English
Lingua / Language

Prodotti / Distribuzione DataCore

Adora ICT è partner DataCore

DataCore offre, con la tecnologia di virtualizzazione dello storage, un set completo di funzionalità per la gestione centralizzata dello storage che trasforma il normale spazio su disco in un "pool" di storage funzionante senza interruzioni, alla velocità della luce e senza sprechi.

SANSymphony-V: la Tecnologia di Virtualizzazione dello Storage

Funzioni a valore aggiunto applicate all'intero parco di periferiche di storage
Il software SANsymphony-V viene installato su server virtuali x86-64,trasformando una macchina Windows Server 2008 R2 in un nodo dedicato alla virtualizzazione dello storage. Questi "nodi DataCore" collaborano tra loro in tempo reale per creare un livello di virtualizzazione completamente trasparente e gestito centralmente che sfrutta tutti gli asset di storage disponibili. Le molte sfumature che differenziano un modello e una marca da un altro e che rendono le diverse periferiche incompatibili fra loro spariscono, permettendo a tutte le periferiche di lavorare congiuntamente. In pratica, SANsymphony-V si propone come intermediario in grado di federare risorse lontane tra loro per massimizzarne il valore combinato ed eludere così le differenze tra i vari dispositivi.

Le specifiche esigenze aziendali in termini di I/O e le preferenze per una particolare marca definiscono le dimensioni, la tipologia e il produttore dei server destinati a diventare nodi DataCore. All'inizio alcune strutture preferiscono riutilizzare in questo ruolo dei server perfettamente funzionanti avanzati dai progetti di consolidamento. Altre, invece, si orientano sull'acquisto di nuovi prodotti.

Il software SANsymphony-V può anche girare all'interno dei server virtuali esistenti accanto alle macchine virtuali. In ogni caso, quando la crescita lo impone o quando sono necessarie macchine più recenti o più potenti, è sempre possibile sostituire l'hardware sottostante con un sistema più potente. Il software non viene mai sprecato: il nodo DataCore e le sue licenze sono completamente trasferibili tra diverse piattaforme server, offrendo enorme flessibilità e protezione degli investimenti.

Gli host si connettono ai nodi DataCore attraverso collegamenti iSCSI e/o Fibre Channel, esattamente come se si connettessero a una batteria di dischi di una SAN. Inoltre, i nodi possono essere configurati attraverso un'ampia gamma di Host Bus Adapter (HBA) o interfacce di rete (NIC, Network Interface Card). Una SAN iSCSI virtuale provvede ai collegamenti interni tra i server virtuali.
I dischi interni e le batterie di storage collegate direttamente già esistenti possono essere connessi dietro ai nodi, accanto alle batterie esterne della SAN, per formare un "pool" fisico di storage. SANsymhony-V è compatibile con tutti i più importanti marchi e modelli di sottosistemi di dischi supportati da Windows Server. Per ottenere elevata disponibilità e un carico bilanciato, di solito la capacità complessiva di archiviazione viene divisa in due parti uguali.

L'amministratore del sistema SANsymphony-V ricava i dischi virtuali su richiesta dal pool di dischi fisici in base alle esigenze di capienza, disponibilità e prestazioni di ciascun carico di lavoro. Per esempio, alcuni gruppi di dischi virtuali possono essere gestiti in cache, in mirror locale, con un provisioning fine o replicati in remoto. In background, per soddisfare le esigenze operative, il software DataCore sfrutterà le diverse periferiche reali e le connessioni di rete e tra computer.

Gli host vedono solo quei "dischi virtuali" che gli sono stati espressamente realizzati e assegnati su porte specifiche. Nei sistemi organizzati in cluster, gli stessi dischi virtuali possono essere assegnati a host diversi, anche se le periferiche a disco sottostanti non dispongono di funzionalità multi-porta (ovvero non sono condivisibili).

Per massimizzare l'utilizzo dei dischi ed eliminare gli sprechi di spazio, DataCore implementa tecniche di provisioning fine molto granulari e delle funzionalità specifiche per la richiesta degli spazi.

DataCore supporta host che fanno girare tutti i principali sistemi operativi, così come i più importanti hypervisor.Queste funzionalità software integrate di DataCore appianano le differenze tra modelli di periferiche hardware della stessa marca o di altri produttori, rendendole ampiamente intercambiabili. E portano l'operatività, l'acquisizione e la progettazione di sistema a livelli mai visti di flessibilità e riduzione dei costi

SANSymphony-V: le caratteristiche

Il software SANsymphony-V vince le difficili sfide legate allo storage che derivano dalla virtualizzazione di server e desktop, dal cloud computing e più in generale dai progetti di ampliamento, continuità operativa e disaster recovery. Questa soluzione costruisce un livello trasparente di virtualizzazione tra le periferiche di storage per massimizzare la disponibilità, le prestazioni e l'utilizzo dei data center grandi e piccoli.

Il set integrato di funzioni gestite centralmente per la protezione dei dati, il provisioning, il caching, la replicazione e la migrazione opera uniformemente su modelli e marchi diversi, assimilando senza problemi l'hardware attuale e futuro. Scoprirete che SANsymphony-V velocizza le applicazioni, offre accesso ai dati senza interruzioni e allunga la vita dei vostri investimenti nelle batterie di storage, dandovi tranquillità assoluta a costi accessibili.

Compatibilità

Produttori di storage supportati
Sono supportati tutti i principali produttori di dischi, tra cui:

  • Dell

  • EMC

  • Fujitsu-Siemens

  • Hitachi Data Systems (HDS)

  • HP

  • IBM

  • NetApp

  • Oracle (Sun)

  • Seagate

Interfacce disco supportate

Connessioni con collegamento diretto e basate su SAN

  • SAS

  • SATA

  • Dischi a Stato Solido (SSD)

  • iSCSI

  • Fibre Channel

  • Fibre Channel over Ethernet (FCoE) tramite switch CAN

  • SCSI

  • IDE

Tipologie di disco supportate
  • Dischi fissi a interni

  • JBOD esterni

  • Sistemi di storage esterni


Sistemi operativi host supportati
  • Microsoft Windows Server 2012 R2, 2012, 2008 R2, 2003 e 2000

  • Microsoft Windows 7 e XP

  • Apple MacOS X

  • Unix

  • HP-UX

  • IBM AIX

  • Sun Solaris

  • RedHat Linux

  • SUSE Linux 

Hypervisor supportati
  • VMware ESX, vSphere

  • Microsoft Hyper-V su Windows Server

  • Citrix XenServer

  • Linux KVM

Compatibilità di rete
  • Mirroring sincrono tra nodi su connessioni iSCSI e Fibre Channel

  • Replicazione remota asincrona su LAN, MAN e WAN IP

  • Interfaccia di gestione inter-nodale su LAN IP

  • Accesso alla console remota usando il Remote Desktop Protocol (RDP) e altri protocolli per l'accesso remoto ai desktop supportati su Windows Server 

Richiedi informazioni

imgInfo-Line 06.43400115